"Nessun amore e' piu' sincero dell’amore per il cibo"
George Bernard Shaw

Gli chef sono sicuramente artefici di una educazione al gusto, in un ruolo che nella tradizione hanno sempre interpretato le donne, le mamme, le tate … ma ognuno di noi, può esserlo dal momento in cui decide di preparare qualcosa di buono da offrire a chi si vuole bene. Quindi un atto d’amore, semplicemente. O anche un modo per dire ti voglio bene senza bisogno di usare parole.
Nel modo di fare scuola di Donatella questa è l’idea guida, un denominatore comune che si può ritrovare nei tanti riconoscimenti e attestati.



Riconoscimenti

  • chef@donatellazampoli.it